Creare un sito porno: problemi di diritti d’autore

 

Vorresti guadagnare con un sito porno e non sai da dove cominciare?

Ho qualche esperienza in merito e qui posso consigliarti come muoverti.

Procediamo per gradi: prima di tutto liberati di qualsiasi preconcetto e, se davvero vuoi fare affari in questo settore, devi inquadrare nel modo giusto (qualsiasi cosa questo significhi) la questione.

Come creare il sito?

Puoi usare tantissimi CMS gratuiti open source, come WordPress (scopri come installarlo) – certamente uno dei più quotati – Joomla!, Drupal e così via. Ci sono piattaforme come Thumblogger che permettono di aprire gratis un blog con contenuti per adulti, le opzioni non mancano insomma… ma c’è un problema che non hai considerato, mi sa.

Il diritto d’autore

(…e non ridere)

Già. Un problema serio che la maggioranza dei siti porno sembra non considerare, almeno nel caso delle realtà medio-piccole. Quel diritto d’autore che in Italia viene tutelato dalla SIAE, i diritti di immagine, la proprietà intellettuale in certi casi. Non puoi fare un sito pornografico e guadagnarci semplicemente caricando i tuoi porno preferiti su un sito. Devi avere i diritti per farlo, il consenso scritto degli attori e delle attrici perchè se non lo fai sono cazzi amari puoi avere problemi seri. In USA, ad esempio, c’è stata una stretta legislativa sulla diffusione su internet di foto e video senza il consenso dei soggetti, le camgirl sono sempre più consapevoli del proprio ruolo e non vogliono, solitamente, diffondere i propri video senza consenso, insomma è un casino.

Esiste pero’ una soluzione, o almeno ne esistono due.

Dove trovare i contenuti per un sito porno? Opzione 1, usare un sito white label che permetta di diffondere video e foto porno in embedding con il permesso degli autori, è legale e permette di gestire facilmente il proprio sito. Tutto automatizzato o quasi – io ho usato il programma affiliato di webcams.com (non ti preoccupare, non è un link affiliato e non ci guadagno nulla a segnalartelo) che offre contenuti promozionali video e foto gratuiti da usare liberamente.

Opzione 2, compra dei contenuti video da redistribuire. Cerca su Google “porn reselling” e simili, troverai dei siti che vendono contenuti porno da ripubblicare liberamente, anche in HD. Non copiare da altri siti, ripeto, perchè è più probabile che crei problemi che altro.

L’idea è tutto. Senza quella, farai il solito clone di Youporn che non interessa a nessuno.

Cerca di essere originale – Come hanno fatto i ragazzi di come4.org, ad esempio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...